IL PRIMO SPECIAL AL MONDO - many thanks at Jean Van Laer (B)
il 190.38 Special Tir Series di Dirk Pardon.  

 

 

 


Questa e' una storia molto particolare. E' la storia del primo esemplare mostrato al pubblico di Special, esposto al Salone di Bruxelles nel gennaio del 1983. Qui viene presentato in anteprima mondiale. L'esemplare esposto adotta le caratteristiche fascie diagonali IVECO di quegli anni, e che solitamente erano applicate a tutti mezzi IVECO esposti ai saloni: e anche in questa occasione lo Special non fa eccezione.

 

L'esemplare in questione viene acquistato, attraverso l'importatore ufficiale IVECO in Belgio, da Dirk Pardon. Dirk e' un autotrasportatore Belga, appassionato di veicoli industriali, e con il suo nuovo Special inizia a frequentare i raduni. Gia' nei primi anni '80 nel nord Europa erano molto in voga i raduni di veicoli industriali, con feste e premiazioni: i veicoli degli anni '80 erano maggiormente folcloristici che quelli degli anni 90 e successivi e ancora piu' che adesso si prestavano allo sfoggio di accessori cromati, luci e pupazzi vari. Tra l'altro occorre notare che in Italia la moda dei raduni di veicoli industriali arrivera' molti anni dopo, questo per fare capire anche la diversa considerazione del veicolo industriale che gia' era tenuta nei paesi nordeuropei. Dirk e' costretto a tenere il mezzo con le fascie IVECO per un anno, come da accordi presi al momento dell'acquisto, e pertanto si mostra ai primi raduno con il nuovo Special facendo sfoggio della insolita decorazione (per uno Special).

Uniche concessioni extra sono le decorazioni che appaiono sullo spoiler superiore, oltre alle insegne della azienda per la quale lavora.

Passato l'anno Dirk si rivolge ad un carrozziere di sua fiducia per fare riverniciare lo Special, riproponendo anche alcune aerografie sulle fiancate. E' impossibile, a questo punto, per il proprietaro ed il suo fantastico mezzo, passare inosservati. Il suo lavoro porta Dirk anche verso l'Italia, come dimostra la seguente foto.

Prosegue la partecipazione ai raduni, e parallelamente si susseguono le premiazioni. Qui vediamo la moglie di Dirk, Chris, posare davanti al mezzo con sfoggio di premio e omaggio floreale al termine di un raduno: da notare i premi gia' vinti esposti sul cruscotto.

In questa foto, scattata al medesimo raduno, in questa parata di mezzi (notare sui tetti i pupazzi) vediamo Dirk con la moglie, la figlia Heidi in braccio, amici e colleghi davanti al loro Special.

Qui vediamo il mezzo partecipare ad un altro raduno, "di spalle" si notano altri 2 esemplari di Special.

E per finire questa foto ritrae tutta la famiglia in posa davanti allo Special.

Dirk utilizzera' lo Special fino al 1986, anno durante il quale il mezzo sara' venduto ad un importatore Italiano, dopodiche' si perde ogni traccia del mezzo. Oggi purtroppo Dirk non c'e' piu', ma la moglie e Jean Van Lear ci hanno inviato queste foto, che testimoniano la passione di un uomo verso il suo lavoro ed il suo mezzo, con la richiesta di vederle pubblicate sul sito.

Ivecoturbospecial.it desidera ringraziare pubblicamente la moglie Chris ed i figli Heidi e Michael che ci hanno permesso di vedere queste fantastiche immagini e di condividere con loro questa bellissima storia. Un ringraziamento particolare inoltre a J.V. Laer che ci ha consentito di venire a conoscenza di questo.

 

 

 

l