le caratteristiche principali

Una breve descrizione descrizione del mezzo e delle sue principali caratteristiche.

Il 190.38 Special altro non e’ che il già ben conosciuto autotelaio Fiat IVECO 190.38, presentato al Salone di Torino dell'aprile 1981: e' disponibile esclusivamente in versione trattore per semirimorchi: e' equipaggiato con il gia' noto motore a 8 cilindri disposti a V, cilindrata di 17174 cc, sovralimentato, potenza di 381 CV. Il progetto della carrozzeria Fissore, scelta dalla IVECO per la creazione dello Special, era quello di partire da un normalissimo 190.38 per poi procedere in un secondo tempo alla applicazione di una serie di accessori after - market, provenienti da una serie di selezionati fornitori esterni, come gia' altre case facevano. Unico colore disponibile: rosso aragosta.

CARATTERIZZAZIONE ESTERNA: all’esterno il mezzo si caratterizza essenzialmente per l’applicazione di 2 tipi di accessori: appendici aerodinamiche e parti cromate.
Appendici aerodinamiche: sono applicate 3 appendici aerodinamiche del tutto inedite per la serie 190: innanzitutto lo spoiler superiore, creato dalla divisione francese Unic, gia' si era gia’ visto anche in Iialia sulla serie 190 e piu’ precisamente alla presentazione della serie Turbo nel 1981, ma in piu’ e’ stato aggiunto un pannello centrale, luminoso, che incorpora la scritta Iveco, che riesce a renderlo ancora piu' filante ed armonioso rispetto a prima; sotto al classico paraurti anteriore viene applicato uno spoiler che ospita una coppia di fari supplementari della Carello (2 fendinebbia e 2 di profondita'), al centro un foro permette l’alloggiamento della pedana di appoggio; a fianco della mascherina sono applicati due convogliatori aerodinamici che incorporano gli indicatori di direzione. Tutti questi equipaggiamenti aerodinamici extra sono realizzati in vetro-resina.

Paraurti cromato e spoiler inferiore.


Parti cromate: le parti che risaltano maggiormente sono la coppia di scarichi verticali alloggiati dietro la cabina: il paraurti e’ cromato, cosi' come il maniglione centrale anteriore, quelli laterali a fianco delle portiere e le trombe acustiche. Alle ruote sono applicati eleganti copricerchi cromati, la mascherina e' quella maggiorata della serie 330 da cantiere, interamente cromata e con i listelli neri al loro interno, mentre agli indicatori di direzione laterali, posti sui parafanghi, e' applicata una elegante cornice, anch'essa cromata. L'adozione della mascherina maggiorata della serie 330 e' una scelta, probabilmente, puramente estetica, per dare maggiore grinta al frontale del veicolo.

Altri equipaggiamenti extra: ai fari sono applicati i lava-tergi fari, mentre sul vetro della cuccetta e' posto un grigliato (con listelli cromati) che permette di tenere in ombra il vetro. Due vistose antenne per cb svettano sopra gli specchi retrovisori, i quali sono di inedito disegno e riscaldabili elettricamente. Tutti gli accessori al telaio sono elegantemente verniciati in color cromo, mentre ai parafanghi posteriori e' applicata una tendina avvolgibile che permette di non imbrattare il trattore. Un fregio nero adesivo posto sul bordo superiore della mascherina completa la caratterizzazione esterna.

Specchio retrovisore e grigliato laterale.

Fregio nero e maniglione cromato.

CARATTERIZZAZIONE INTERNA: anche all'interno lo Special risulta fortemente personalizzato: il colore dominante all'interno e' ovviamente il rosso, che richiama il colore di carrozzeria. Innanzitutto del tutto inediti e specifici sono i rivestimenti: sedili (entrambi muniti di appoggiatesta e con logo IVECO sullo schienale) e brandine sono in velluto: il disegno e' a bande colorate; il tunnel motore e' coperto da una elegante moquette rossa, e dello stesso colore sono i rivestimenti della pareti posteriori dove sono ospitate le brandine, mentre il cielo e' bianco. Le tendine oscuratrici sono in velluto rosso. La parte superiore del cruscotto e' ricoperta da una elegante striscia di pelle rossa imbottita di gommapiuma, che ritroviamo anche sull'imperiale sopra il parabrezza. Il cambio e' avvolto in una elegante cuffia di colore rosso.

Importanti ed utili accessori tesi al miglioramento del confort dell'autista fanno parte della dotazione di serie: impianto stereo HI-FI ovviamente con mangianastri, impianto radio CB (127 canali e 200 watt), condizionatore d'aria supplementare, estintore alloggiato sul tunnel centrale. Inoltre il vano centrale prevede un vano scorrevole e ribaltabile sul cruscotto, che cosi' posizionato crea un tavolino.

Alla parete posteriore e' applicato (utilizzando il foro del vetro posteriore centrale) un armadietto portaoggetti a sbalzo, richiudibile con 2 ante scorrevoli sotto chiave. Il tocco finale che esalta la classe unica di questo camion e' la targhetta centrale posta al centro del cruscotto, che attesta la originalita' della versione Special Tir Series: e' possibile anche personalizzarla inserendo il nome del proprietario o del driver.

Nel corso del 1984, sull'onda del successo riscosso dallo Special, l'IVECO presenta e inserisce a listino la linea accessori "CALIFORNIA". Sono tutti gli accessori "esterni" (l'interno non e' fornito) realizzati a suo tempo e che ora sono ordinabili anche separatamente per i proprietari di normalissimi 190.38 che vogliono fare il verso allo Special. Ecco quindi che ora e' possibile acquistare lo spoiler superiore completo di vano luminoso e trombe acustiche, lo spoiler inferiore con i 4 fari, i convogliatori laterali, il kit completo degli scarichi verticali etc.